Contrattazione di Istituto – Attività del DSGA

Il 30 Settembre il Ministero dell’Istruzione ha diramato alle IISS la Nota prot. 23072 per comunicare le risorse dei 4/12i dell’Esercizio Finanziario 2020 e quelle degli 8/12i dell’Esercizio Finanziario 2021 per la predisposizione del Programma Annuale 2021, oltre alla notifica dei fondi spettanti per il Miglioramento dell’Offerta Formativo dell’anno scolastico 2020/21. 

S.E.I.O.S. vuole fornire con questo contributo una guida operativa agile e veloce sulle attività che competono al DSGA nelle varie fasi della Contrattazione di istituto:

  • 1) Prelevare da SIDI/Applicazioni MEF/Applicazioni SPT/NoiPA/Area di lavoro/Attività uffici */Cedolino unico/Consultazione piani di riparto, in formato excel, le economie presenti alla data della consultazione.

* Se non compare nel menu di SPT l’opzione ATTIVITA’ UFFICI, si deve rimandare l’operazione

  • 2) Controllare che TUTTI i compensi del MOF 2019/20 siano stati regolarmente pagati (ad esempio: Sostituzione DSGA, Ore eccedenti, Bonus docenti, Area a rischio, ecc.) ed eventualmente liquidarli e defalcarne l’importo dalle economie esistenti.
  • 3) Unire gli importi del MOF 2020/21, che sono stati comunicati con la Circolare annuale su PA e MOF del MI del 30 settembre 2020, con le economie, sommando le risorse correnti con quelle residue.          
    VEDI SCHEMA …
  • 4) Determinare la propria Indennità di Direzioneparte fissa e quella del proprio sostituto (in genere 30/40 gg ad anno scolastico) e sottrarre questi importi dal FIS, in quanto non soggetti alla contrattazione.
  • 5) Comunicare al DS e RSU le risorse disponibili per la contrattazione 2020/21 (distinte in risorse dell’anno in corso ed economie esistenti nel Cedolino Unico), avvertendo che in contrattazione le economie e l’intero importo dell’ex Bonus docenti ** possono essere spostati su altre voci del MOF.  Le eventuali modificazioni saranno rilevate dal MI per il recepimento nei Piani Gestionali del Cedolino Unico.

** Il c.249 della Legge 160/2019 ha disposto che le risorse del Bonus docenti sono utilizzate “dalla contrattazione integrativa in favore del personale scolastico senza ulteriore vincolo di destinazione” – Quindi, compreso il personale ATA e il DSGA VEDI CCNI Mof 2020/21 31/08/2020

  • 6) Attendere la firma della contrattazione di istituto, fornendo supporto amministrativo contabile, quando e se richiesto.
  • 7) Compilare la Relazione tecnico-finanziaria di propria competenza sulla Contrattazione di Istituto e trasmetterla ai Revisori dei conti entro 10 gg dalla firma dell’ipotesi di accordo.  Trascorsi 15 gg senza rilievi da parte dei Revisori dei conti, il Contratto di Istituto entra in vigore e deve essere trasmesso ad ARAN/CNEL.
  • 8) Verificare la compilazione e consegna degli affidi del DS al personale Docente e ATA.
  • 9) Effettuare le liquidazioni relative al MOF, previa dichiarazione del DS sull’effettivo svolgimento degli incarichi previsti nel CdI, e trasmetterle ed autorizzarne il pagamento (la medesima autorizzazione deve essere fatta anche dal DS, ma non rileva in che ordine viene effettuata) sulla piattaforma SPT appena la disponibilità sarà presente nel POS della scuola.
  • 10) Prelevare. da “Consultazione piani di riparto“, le somme residue dopo i pagamenti del MOF

SCHEMA comunicazione al DS e RSU
del MOF 2020/21 ed economie da Cedolino Unico

NB – Le economie di tutte le componenti del MOF e l’intero fondo per la Valorizzazione del personale scolastico, che subentra al Bonus docenti ex Legge 107/2015 a seguito di quanto stabilito con il comma 249 dell’Art. 1 della Legge 160/2019 – Legge di bilancio 2020. sono liberamente utilizzabili, in sede di contrattazione integrativa di istituto, senza riferimento all’originario vincolo di destinazione.  Si sottolinea che il nuovo fondo è destinato a TUTTO il personale scolastico, cioè Docenti, ATA e DSGA, che è esplicitamente escluso dal solo Fondo dell’Istituzione Scolastica.
Il CCNI del 31/08/2020 ribadisce quanto già stabilito dal CCNI del 2019/20 ovvero la possibilità di utilizzare i fondi residui dell’anno in corso attraverso una contrattazione aggiuntiva, per la quale non è prevista un’apposita regolamentazione per i Revisori dei conti; trattandosi, però, di una redistribuzione delle economie del Contratto di istituto si può ben considerare che gli importi abbiano già ricevuto una verifica della compatibilità finanziaria.

Normativa di riferimento

Materiali di supporto


[1] Il file excel è fornito ed aggiornato dal sito www.liberodileo.it
Viene gestita anche la modifica delle destinazioni delle poste del MOF e dell’intero importo della Valorizzazione del personale scolastico; il file comprende il calcolo dell’Indennità di Direzione, sia per le scuole con DSGA titolare e in servizio, sia per le IISS con posto vacante e DSGA facente funzione.

Sito liberodileo.it
Visita il sito