Dispositivi di Protezione Individuali

Acquisto di beni per il contrasto a covid19

L ‘art. 124 del DL 34/2020, convertito in Legge 77/2020, “Riduzione aliquota IVA per le  cessioni  di  beni  necessari  per  il contenimento  e  la  gestione  dell’emergenza   epidemiologica da covid-19“ prevede:

«1. Alla tabella A, parte II-bis, allegata al decreto del Presidente della Repubblica 26 ottobre 1972, n. 633, dopo il  numero  1-ter,  e’ aggiunto il seguente: “1-ter.1.  Ventilatori  polmonari  per  terapia intensiva  e  subintensiva;   monitor   multiparametrico   anche   da trasporto; pompe infusionali per farmaci e  pompe  peristaltiche  per nutrizione enterale; tubi endotracheali; caschi  per  ventilazione  a pressione  positiva  continua;  maschere  per  la  ventilazione   non invasiva;  sistemi  di  aspirazione;   umidificatori;   laringoscopi; strumentazione per accesso vascolare; aspiratore elettrico;  centrale di  monitoraggio  per  terapia  intensiva;  ecotomografo   portatile; elettrocardiografo; tomografo computerizzato; mascherine chirurgiche; mascherine Ffp2 e Ffp3;  articoli  di  abbigliamento  protettivo  per finalita’ sanitarie quali guanti in lattice, in vinile e in  nitrile,visiere  e  occhiali  protettivi, tute  di   protezione,   calzari   e soprascarpe,   cuffie   copricapo,   camici   impermeabili, camici chirurgici; termometri; detergenti disinfettanti per mani;dispenser a muro per disinfettanti; soluzione idroalcolica in litri; perossido al 3 per  cento  in  litri;  carrelli  per  emergenza;  estrattori  RNA; strumentazione per diagnostica  per  COVID-19;  tamponi  per  analisi cliniche;provette  sterili;  attrezzature  per  la  realizzazione  di ospedali da campo;”.
2. Per il contenimento dell’emergenza epidemiologica  da  Covid-19, le cessioni di beni di  cui  al  comma  1,  effettuate  entro  il  31 dicembre 2020, sono esenti  dall’imposta  sul  valore  aggiunto,  con diritto alla detrazione dell’imposta ai sensi dell’articolo 19, comma 1, del decreto del Presidente della Repubblica 26  ottobre  1972,  n. 633. …»

Nell’interminabile elenco dell’Art. 124 sono contenute purtroppo moltissimi dei beni che le IISS hanno la necessità di acquistare per mettere in campo un’efficace azione di contrasto all’epidemia di covid19, come mascherine, visiere, guanti, prodotti specifici per sanificazione, dispenser di detergenti disinfettanti per le mani, scanner per la rilevazione della temperatura corporea, barriere in plexiglass e tutti i Dispositivi di Protezione Individuale di ogni genere.

A seguito della modifica normativa introdotta dall’Art. 124 del DL 34/2020, entrato in vigore il 19 Maggio 2020 gli acquisti di questo tipo di prodotti è  esente da IVA se l’ordine è successivo all’entrata in vigore del DL 34/2020; tale esenzione rimane in vigore in via transitoria fino al 31/12/2020.
A partire dal 1° Gennaio 2021 l’acquisto dei medesimi prodottisarà assoggettato all’aliquota IVA del 5% invece del consueto 22%.

L’esenzione dall’IVA per tali beni consentirà alle IISS di programmare al meglio e in modo più produttivo l’uso delle risorse assegnate dallo stesso DL 34 (Art. 231); pertanto, in vista della prossima scadenza del termine(30 Settembre) per l’aggiudicazione degli acquisti effettuati con i fondi appositamente accreditati alle IISS, si dovranno controllare accuratamente le fatture, anche se già pagate per verificare che non sia stata applicata nessuna aliquota IVA onde attuare le necessarie sistemazioni contabili, liberando ulteriori risorse da impegnare subito per altri acquisti della stessa tipologia di prodotti.